Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/content/53/7830053/html/myrising/index.php:2) in /home/content/53/7830053/html/myrising/wp-content/plugins/unyson/framework/helpers/class-fw-flash-messages.php on line 241

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/content/53/7830053/html/myrising/index.php:2) in /home/content/53/7830053/html/myrising/wp-content/plugins/unyson/framework/helpers/class-fw-flash-messages.php on line 241
5 buoni motivi sul perché i bambini devono arrampicarsi sugli alberi. | Associazione Freedom

5 buoni motivi sul perché i bambini devono arrampicarsi sugli alberi.

- 22 Settembre 2016

 

Provate a portare un bambino anche piccolo, di 2-3 anni, dinnanzi ad un albero con i rami bassi, alla sua portata. Egli inizierà a suo modo ad arrampicarsi. E ciò avviene d’istinto, senza aver visto nessuno farlo, non è una questione di imitazione ma proprio di una spinta interna alla scalata. Il bambino ha bisogno di arrampicarsi!

 

  1. VIENE ALLENATA LA CONCENTRAZIONE

Arrampicarsi su un’albero richiede lo sviluppo di abilità cognitive come la concentrazione, ovvero la capacità di effettuare un’attività intensa e prolungata nel tempo.

2. VENGONO ALLENATE FANTASIA E CREATIVITA’

Durante l’ascesa sull’albero, il bambino potrebbe immaginare storie e mondi fantastici. Non a caso un celebre cartone animato, racconta le gesta di un bambino che salì su una enorme pianta di fagioli per entrare in contatto con un modo diverso dal nostro.

3 . SVILUPPO DI CAPACITA’ DECISIONALI E DI PROBLEM                SOLVING

Scegliere quale sia il percorso più breve e capire quali siano i rami più robusti, implica lo sviluppo di una strategia e dunque la capacità di fronteggiare sfide

4. IL BAMBINO ACCRESCE FIDUCIA IN SE STESSO

L’atteggiamento dell’adulto nei confronti di un bambino, rende questi più sicuro di se ed autonomo.

5. CONTATTO CON LA NATURA

Ultimo aspetto, ma non meno importante è che sempre meno i “nativi digitali” coltivano il contatto con la natura. Oltre i benefici precedentemente elencati, possiamo dunque aggiungere: stare all’aria aperta!

 



//